fiabaliberatutti!

mostra d’illustrazione > concorso per le scuole > laboratori > Giornate della Pedagogia

Dei mostri e di altre paure

18.04.2020 > 24.05.2020 GALLERIA HARRY BERTOIA Corso Vittorio Emanuele II, 60 | Pordenone
Inaugurazione rassegna Sabato 18 Aprile | ore 17.00

La cooperativa Melarancia presenta dal 18 aprile al 24 maggio 2020 a Pordenone presso uno spazio espositivo in fase di definizione la V°edizione della rassegna fiabaliberatutti! in collaborazione con la Fondazione Mostra Internazionale d’lllustrazione per l’Infanzia Štěpán Zavřel di Sarmede e con il patrocinio del Comune di Pordenone.
Fiabaliberatutti! è un format culturale ed educativo che coinvolge, attraverso un fitto lavoro di rete, bambini, famiglie, enti pubblici e privati, associazioni, varie realtà del territorio e istituti scolastici.

Al suo interno, una speciale antologia di circa 90 disegni provenienti da Sarmede selezionati in base al tema dell’anno, laboratori calibrati per le varie fasce di età dedicati alle scuole, una vasta gamma di laboratori dedicati alle famiglie e le Giornate della Pedagogia.
Ad arricchire la proposta per le scuole, due concorsi: uno creativo, rivolto alle scuole dell’Infanzia e alle Scuole Primarie ‘Metti in mostra il Mostro!’ e uno letterario, di racconti brevi per le Scuole Secondarie di 1° grado? ’Chi ha paura del mostro?’.

Soggetti coinvolti
Contenitore ad alto spessore culturale, la nostra rassegna annuale crea legami, reti e conoscenza attraverso il coinvolgimento di persone, associazioni ed enti del territorio, sia a livello di attività laboratoriali offerte alle scuole e alle famiglie, sia per quanto riguarda i convegni organizzati nell'ambito delle Giornate della Pedagogia. Fra i partner si annoverano: Regione Autonoma FVG, Comune di Pordenone, Comune di Porcia, Comune di Aviano, Liceo Leopardi Majorana Pordenone, Liceo Artistico Galvani, Scuola Mosaicisti del Friuli di Spilimbergo, Cinemazero, Mediateca Pordenone, Associazione Genitori Melarancia, Ali per Giocare, Fondazione Štepán Zavřel, PAFF!, Confcooperative Pordenone, Istituti Universitari e di formazione.

Destinatari
L’intera proposta culturale e didattica è studiata attraverso la stretta collaborazione con gli Istituti Scolastici: Scuole dell’Infanzia, Primarie e Scuole Medie Inferiori regionali e anche extra-regionali: in ciascuna edizione abbiamo ottenuto un ottimo riscontro di pubblico, raccogliendo l’adesione di circa 3000 studenti provenienti da vari comprensori. La rassegna, inoltre, si avvale ogni anno dell’aiuto delle Scuole Superiori attraverso il progetto di Percorsi per le Competenze trasversali e l'Orientamento. Le attività del pomeriggio e del fine-settimana sono rivolte a tutte le famiglie. Le Giornate della Pedagogia sono invece dedicate ad educatori, insegnanti, pedagogisti, studenti delle Scuole Superiori e rientrano nell’attività di formazione MIUR.

Mostra d'illustrazione

Una speciale antologia di 90 opere provenienti dalla Mostra Internazionale d’Illustrazione per l’Infanzia Le immagini della fantasia di Sarmede, selezionate in base al tema annuale della rassegna: i mostri e le paure.
È il filo conduttore di tutte le attività laboratoriali in programma.

Antologia di opere di artisti internazionali tratte da albi anche inediti. L’intero allestimento della mostra con il posizionamento delle opere, la distribuzione degli spazi, i testi e le guide appositamente formate, sposta l'asse di coinvolgimento del pubblico: progettato interamente per i bambini, il percorso è fruibile anche dagli adulti. Costellata di luoghi speciali come l’ Officina in cui le famiglie possono creare liberamente utilizzando materiali insoliti (Progetto Ricicleria), il Salotto della lettura per fermarsi e leggere insieme i libri della biblioteca Melarancia sempre in aggiornamento (Progetto Nati per Leggere), lo Spazio Morbido dotato di cuscini e giochi sensoriali per bimbi in età da Nido, la Stanza delle meraviglie di supporto ai laboratori nonché contenitore delle opere frutto dei due concorsi per le scuole, la mostra di illustrazioni conduce in un viaggio multidisciplinare, flessibile e interattivo.

Orario di Visita della Mostra:
  • Feriali | 16.00 > 18.30
  • Festivi | 10.00 > 12.30 | 15.30 > 18.30
  • Ingresso gratuito

Attività didattiche

Visita guidata e laboratorio |
Feriali | 8.30 > 12.30

Le proposte sono dedicate alle Scuole dell’Infanzia, Primarie e Secondarie di primo grado. Il pacchetto comprende una visita ludico-didattica alla mostra e un laboratorio creativo calibrato sulle diverse fasce d’età. La visita degli spazi espositivi è dinamica: i bambini attraverso proposte di gioco vengono stimolati a guardare con occhi attenti l’opera sotto vari aspetti facendo tesoro delle fiabe rappresentate e nella parte laboratoriale immediatamente successiva hanno poi modo di utilizzare materiali vari e tecniche diverse anche digitali, atte a stimolare tutti i sensi.

Costo attività | per bambino
  • Visita guidata + laboratorio | 6 €
  • Visita guidata + laboratorio + spazio coperto per pranzo al sacco | 7 €
  • Visita guidata + laboratorio + pranzo in nostra struttura | 10 €

Concorsi

La cooperativa Melarancia nell’ambito della 5°edizione della rassegna fiabaliberatutti! il cui tema è Dei mostri e di altre paure organizzata con il Patrocinio del Comune di Pordenone, indìce per la primavera 2020 i concorsi per Scuole dell'Infanzia, Primarie e Scuole di 1° grado.

Scuole dell'Infanzia e Primarie | Metti in mostra il Mostro!
Costruzione di un’opera corale in cui tecnica, linguaggio e materiali sono assolutamente liberi, così come è libera la scelta del soggetto 'mostruoso', in modo da stimolare la libertà di creare, di inventare, di pensare oltre i confini e di produrre qualcosa di diverso dal solito. Tutte le opere presentate rimarranno in esposizione durante il mese di rassegna in una sala del percorso espositivo a formare così un inaspettato Paese dei Mostri! In palio ci sono buoni per acquistare materiali di cancelleria e libri, per un totale di 300 Euro.

Scuole Secondarie di 1° grado | Chi ha paura del mostro?
Concorso letterario di racconti brevi, si pone la finalità di stimolare i ragazzi ad apprezzare il mondo della scrittura e della lettura, promuovere l’espressione scritta in forma libera ed autentica. La classe dovrà raccontare una paura o più paure, costruendo attorno ad esse una storia con un titolo. Sono ammessi racconti di qualsiasi genere con personaggi originali, bizzarri e inventati, con eventuale descrizione delle soluzioni escogitate per sconfiggere il Mostro. In palio ci sono buoni per acquistare materiali di cancelleria e libri, per un totale di 300 Euro.

Giornate della Pedagogia

Dibattiti che si inseriscono all’interno delle proposte formative della Cooperativa dedicati ad insegnanti, pedagogisti ed educatori. Gli incontri sono riconosciuti dal MIUR per l’assegnazione di crediti formativi e approfondiscono il tema dell’anno seguendo la traiettoria dell’Identità e Rispetto.

Le Giornate della Pedagogia grazie all’alto valore formativo dato dalla caratura dei relatori doteranno l’evento di ulteriore prestigio formativo in campo educativo-pedagogico e socio-antropologico. Gratuite per gli studenti degli Istituti Superiori, si svolgono in date distribuite nell'arco dell'anno in base alla disponibilità dei docenti conferenzieri e fruitori.

Valide per accreditamento MIUR Tana libera tutti! è la nota espressione del nascondino, con cui l’ultimo bambino non trovato dal cacciatore può liberare tutti gli altri. Parimenti fiabaliberatutti! è in grado di mettere in luce la capacità delle fiabe di essere un vero e proprio momento di liberazione. Come già da quattro edizioni, Melarancia correla alla mostra alcune giornate di formazione e divulgazione sulla Pedagogia delle Diversità e della Conciliazione, per creare spazi di riflessione dedicati agli adulti che si interessano al mondo della pedagogia e dell’infanzia, all’interno di una kermesse che vede i più piccoli come protagonisti. L’iniziativa delle Giornate di Pedagogia si inscrive nella traiettoria di sensibilizzazione alla tematica dell’Identità e Rispetto su cui Melarancia lavora da molti anni e che considera uno dei cardini della sua prospettiva pedagogica. L’obiettivo è la creazione di un luogo di incontro, confronto dinamico, collaborazione fra diversi soggetti per conoscere, approfondire, dibattere, commentare esperienze inerenti ai temi della Pedagogia delle Diversità e della Conciliazione. Uno scambio per riflettere sulla propria e altrui identità e per provare a narrarla muovendosi su parole chiave come: ascolto, osservazione, attitudine dell’operatore in ambito educativo.

Organizzazione Ciclo di convegni che si inserisce all’interno delle proposte formative della Cooperativa e che si rivolge in particolare ad insegnanti, pedagogisti ed educatori. Gli incontri sono riconosciuti dal MIUR per l’assegnazione di crediti formativi. Durante l'edizione 2020 si approfondirà il tema della paura come una delle principali cause di blocchi cognitivi del bambino e delle conseguenti difficoltà di apprendimento che ne possono derivare. Il tema delle paure verrà sviluppato seguendo la traiettoria della diversità culturale che le determina e la cui comprensione è uno strumento utile ad affrontarle; della scoperta della corporeità, della performance e dello spazio scenico come antidoto; del futuro climatico del nostro pianeta e delle diverse culture con cui questa crisi della presenza viene affrontata. In collaborazione con Associazione Franz Fanon (TO), Centro Studi Movimenti (PR), Teatro delle Diversità (BS), Compagnia AreaRea (UD). Gratuite per gli studenti degli Istituti Superiori, si svolgeranno in giornate distribuite nell'arco dell'anno in base alla disponibilità dei docenti conferenzieri e fruitori L’ingresso è gratuito per studenti e studentesse della scuola media secondaria.

Laboratori per le famiglie

Stimolati dalle storie appena vissute lungo il percorso di immagini e attraverso l'utilizzo libero di vari materiali, giochi di luci e ombre, tecniche digitali, i nostri fruitori hanno la possibilità di scavare nel loro immaginifico per portare alla luce la forma delle loro invenzioni. Attraverso la particolare modalità degli Indovinachi? si aprono inoltre originali finestre esperienziali sulle professionalità artistiche e scientifiche del nostro territorio.

Seguendo la traccia delle speciali illustrazioni di Sarmede i laboratori di seguito descritti proporranno di volare con la fantasia utilizzando tecniche sempre diverse anche digitali, per sviluppare la manualità e dare vita a scenari fantastici. Dedicate alle famiglie, ai bambini e al territorio. Stimolati dalle storie appena vissute lungo il percorso di immagini e attraverso l'utilizzo di vari materiali, giochi di luci e ombre, tecniche anche digitali, i nostri fruitori avranno la possibilità di scavare nel loro immaginifico e portare alla luce la forma mostruosa delle loro invenzioni. Attraverso la particolare modalità degli Indovinachi? vengono inoltre aperte originali finestre esperienziali sulle professionalità artistiche e scientifiche del nostro territorio. Per informazioni e iscrizioni contattare la sede Melarancia. Tutti i laboratori hanno un costo di 6 Euro. Tariffe agevolate | Frequentanti più di un laboratorio | Iscritti a Melarancia | Bambini che hanno già partecipato con la classe | Iscritti all’ Associazione Genitori Melarancia (AGM)