Articolo tratto da: Melarancia


MELARANCIA. Un posto per giocare

fiabaliberatutti! edizione 2018

La 3° edizione della rassegna Fiabaliberatutti! organizzata dalla Cooperativa Melarancia in collaborazione con il Comune di Pordenone presso la Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea Armando Pizzinato, ha chiuso i battenti domenica 6 maggio 2018 dopo un mese veramente fitto di appuntamenti dedicati alle scuole, agli insegnanti e alle famiglie.

Costruita attorno al tema Storie dal Pianeta Terra la kermesse di quest’anno è stata occasione per promuovere quei valori legati allo studio della natura, al rispetto dell’ambiente e alla consapevolezza del magico equilibrio sotteso agli elementi naturali, attraverso quella pratica cara alla Melarancia che sviluppa l’apprendimento e la creatività mediante l’esplorazione libera dei materiali e degli strumenti: per crescere i Custodi della Terra di domani.

L’ articolato programma del mese ha previsto:

• Un’ antologia di illustrazioni intitolata Storie dall’arcipelago sottosopra di Philip Giordano e una speciale selezione da Le immagini della fantasia proveniente dalla Fondazione Štěpán Zavřel di Sàrmede: raccontandoci i mirabilia della natura e descrivendone i suoi bizzarri abitanti ci ha accompagnato per tutta la durata della rassegna contribuendo a farci sentire parte di un unico e meraviglioso universo.

• Attività didattiche gestite da Melarancia per le classi delle Scuole dell’Infanzia, Scuole Primarie, Scuole Secondarie di 1°grado.

• Laboratori espressivi pomeridiani gestiti da Melarancia per bambini 3-10 anni e letture animate.

• Laboratori creativi con personalità del nostro territorio.

• Un concorso dedicato alle scuole, L’isola che non c’è, per la realizzazione tridimensionale di un’opera creativa mediante l’utilizzo di materiali di riciclo la cui premiazione in buoni da spendere in materiale da cancelleria si è tenuta sabato 5 maggio alle ore 17.00.

Di seguito le classi premiate dalla giuria popolare:

1°premio | Titolo isola: Terra degli Uomini | Scuola dell’Infanzia Giovanni Paolo II (Azzano Decimo, Pn), Classe H - Farfalle, insegnante Cristina Fornelli (132 voti)

2°premio | Titolo isola: Verso l’isola della Felicità | Scuola dell’Infanzia Giovanni Paolo II (Azzano Decimo, Pn), Classe B - Colori, insegnante Carmela Bagnato (105 voti)

3°premio | Titolo isola: Ri... soliamo | Scuola dell’Infanzia Paritaria Mons. O. Bortolussi (Caneva, Pn) | Sez. Grandi, insegnante Serena Del Col (100 voti)

4°premio | Titolo isola: L’isola dei famosi cartoni | Scuola dell’Infanzia di Campagna di Maniago, Pn) | Sez. 1 e 2 (4 e 5 anni), insegnante Elisa Beltrame (68 voti)

• Le Giornate della Pedagogia: organizzate presso la Sala Convegni della Galleria A. Pizzinato, hanno fornito un’ulteriore occasione di dialogo tra il mondo della Scuola e la Società inscrivendosi nella traiettoria di sensibilizzazione alla tematica di Identità e Rispetto che Melarancia ha posto come cardine della sua prospettiva pedagogica. Quest’anno il tema era costruito attorno alle storie che vengono da luoghi lontani: creare ponti tra le storie costruite a partire dal nostro sentire culturale e quelle che ci arrivano da altrove ci porta a ragionare su come la pedagogia e l’educazione siano lo strumento principale per conoscere e farci conoscere, creando nuovi nessi di comunità.

Al piano terra dello spazio suggestivo della Galleria era stato poi allestito per i più piccoli uno spazio morbido e colorato per giocare, mentre al primo piano tutti i bambini venivano accolti nel Salotto della lettura dedicato alla consultazione di decine di libri illustrati, provenienti da tutto il mondo e selezionati accuratamente da Melarancia.

Fiabaliberatutti, un appuntamento annuale che vuole essere un’ occasione per promuovere quei valori legati alla condivisione, alla socialità e alla cittadinanza, presupposti di una cultura che percepisca la differenza non come limite di relazione ma come un diritto e soprattutto una risorsa!

Tiriamo le somme di Fiabaliberatutti! edizione 2018

Il numero complessivo di utenti della rassegna ammonta a circa 2000, compresi gli studenti delle classi (circa 400), i partecipanti ai laboratori e i visitatori della mostra. Per quanto riguarda invece le Giornate della Pedagogia, abbiamo avuto 135 partecipanti.

RINGRAZIAMENTI

Per la collaborazione:

> Comune di Pordenone

Per il sostegno:

> Confcoop > BCC > Mediateca del Cinemazero

Un ringraziamento particolare ai ragazzi dell’alternanza scuola lavoro del Liceo Leopardi Majorana per il supporto nella gestione dei laboratori.

Per l’allestimento del buffet inaugurale:

> Venchiaredo | Caseificio di Sesto al Reghena | > Cooperative Agricole di Castions Zoppola | > Latteria Sociale di Palse | > Prosciutteria F.lli Martin | Pordenone > Cantina di Rauscedo | > Cooperativa Frutticoltori Friulani Spilimbergo | > Orto in città | Pordenone > Cooperativa Sociale il Seme | Fiume Veneto

Per la gestione dei laboratori creativi:

> gli artisti del PAFF! > PALAZZETTI > GEA > Associazione Genitori Melarancia (AGM) > Prof. Isidoro Sciarratta, curatore di Imparare Sperimentando > sig. Davide Buna > sig. ra Giacomina Meneguzzi

Alle relatrici delle Giornate della Pedagogia:

> Giovanna Santamaria, pedagogista Melarancia > Margherita Venturelli, bibliotecaria, referente per la promozione alla lettura AIB sezione di letteratura per ragazzi > Alice Maddalozzo Della Puppa, libraria Baobab di Porcia > Mariapia De Conto, insegnante di lettere, ideatrice della Biblioteca Librolandia di Sant’Antonio di Porcia > le ragazze del Collettivo Fiabe Migranti – Travelling Tales > Anna Giulia Della Puppa, antropologa

E ovviamente un GRAZIE GRAZIE GRAZIE a tutti i bambini, le famiglie, gli insegnanti che hanno partecipato ai laboratori, ci sostengono, ci seguono, ci seguiranno durante le nostre attività e che contribuiscono a rendere la nostra cooperativa sempre più flessibile e preparata per rispondere alle esigenze diversificate della nostra società!

Al prossimo anno!

22 febbraio 2018


()

MELARANCIA. Un posto per giocare

soc. coop. a r.l. ONLUS | via Planton 3 33170 Pordenone (Italia)| tel 0434 551660 | fax 0434 555563| e-mail:info@melarancia.it | www.melarancia.it